L'ARTISTA

CARLA VERONESE

 

Nata e cresciuta nella provincia di Rovigo, Carla Veronese negli anni ’70 si trasferisce a Padova, dove vive e lavora.
Dedica la sua prima fase creativa alla progettazione e realizzazione di mobili e oggetti d’arredo, con particolare attenzione per l’ambiente come luogo d’incontro, di relazione e di scambio. Da qui l’uso quasi esclusivo del legno per le sue opere.
Autodidatta, inizia la ricerca artistica nel 1994. Il linguaggio espressivo -legato alla materialità della terra, alla naturalezza, all'immediatezza della percezione- è volto sempre più alla ricerca dell'essenziale, del profondo, del vero. “Fare arte è un modo di essere per esserci. Ricerca della verità.”
Da subito presente a mostre collettive e personali, a fiere d’arte e a concorsi, ne aumenta la frequenza dal 2002.

Espone in luoghi pubblici del vivere quotidiano e in spazi dedicati all’arte.
Realizza interventi d’arredo di ambienti pubblici e privati.
Tiene incontri-laboratorio con alunni delle scuole elementari, anche su progetti dell’Associazione Culturale per la Danza Charà (Padova) e laboratori di libera espressione secondo le tecniche dell’arte terapia.

“Parallela a un percorso interiore e a scelte di vita, la mia ricerca artistica si focalizza ultimamente sugli stati intimi dell’essere, sulla difficoltà di comprensione dell’altro, su temi sociali (come la pena di morte, la violenza all’infanzia, forme di discriminazione …).
Il piacere della forma, il gioco, l’estetica, sono invece alla base dei lavori – tra design e arte decorativa – che realizzo per l’ambiente, per l’importanza che da sempre attribuisco ai luoghi dell’abitare.”

 

 

Internet per gli Artisti - © Tutti i diritti sono riservati